Il Comitato Direttivo si è riunito lunedi 4 novembre per valutare la situazione Ecocentro alla luce della Delibera di Giunta Comunale del 18 ottobre.
Con tale Delibera, l’Amministrazione comunale ha incaricato i propri Uffici tecnici a predisporre quanto necessario a sistemare la viabilità su Via De Pascalis, tanto in prospettiva dell’insediamento dell’Ecocentro allo Stadio.
Apparentemente, quindi, nonostante le “rassicurazioni” fornite dal Sindaco nell’incontro di cui al precedente Comunicato Stampa, ovvero che non si sarebbe proceduto senza riascoltare il Comitato che si oppone alla sua localizzazione al Poggio, sembra sia stata decisa un’accellerazione.
Nel merito, in realtà, una procedura di allargamento di una strada non è cosa banale, vi sono da predisporre progetti preliminari ed ottenere le preventive autorizzazioni da parte di più Enti pubblici, vi sono da espletare gli eventuali espropri a danno di privati, sono da reperire ed impegnare le risorse necessarie. Ma, al netto di tutto questo, resta la “scorrettezza istituzionale del Sindaco” che aveva assunto impegni diversi. A riguardo, giova ricordare che il Comitato Civico del Poggio, è un’organismo di rilevanza statutariamente riconosciuta dal Comune di Porto Cesareo, portatore d’interessi legittimi, e che quindi il Sindaco non può (o meglio, non dovrebbe) disattenderne gli impegni. Si è quindi deciso di predisporre:
– una Denuncia Pubblica di tali comportamenti attraverso un Comunicato Stampa in via di predisposizione;
– di reiterare e sollecitare la richiesta di accesso agli Atti per esaminare la correttezza e la completezza di tutti gli Atti amministrativi relativi all’Ecocentro;
– a seguire l’acquisizione e l’esame degli Atti, formulare la richiesta di un ennesimo Incontro con l’Amministrazione comunale per saggiare la “reale volontà” della stessa e decidere le eventuali iniziative di tutela degli interessi dei cittadini del Poggio e di Porto Cesareo.