In data 15 giugno è stata inviata una lettera al Sindaco di Porto Cesareo con la quale si lamentano in senso generale le carenze infrastrutturali e di servizi al Poggio e l’assenza da molto tempo di interventi significativi per il miglioramento della Zona da parte del Comune. Nel fare presente che gli abitanti del Poggio non vogliono sentirsi sempre e costantemente dimenticati nell’impiego delle risorse ed essere invece i primi interessati nel caso di opere di pubblica utilità che stanno trasformando quella di interesse da zona residenziale a zona servizi, è stata rappresentata la forte aspettativa di interventi da vedere inserire nei documenti programmatici del comune (Programma triennale dei lavori pubblici e Elenco annuale dei lavori pubblici).

In proposito, è stato evidenziato che l’assenza di positivi riscontri in tal senso sarebbero percepiti come dimostrazione di disinteresse per la zona che indurrebbe il Comitato ad intraprendere pertinenti iniziative a tutela degli interessi degli abitanti del Poggio.

Per finire, il Comitato ha anche chiesto di voler organizzare un incontro per essere aggiornati/discutere sulle iniziative eventualmente già previste e sulla priorità delle stesse.